PROCEDURE GENERALI

La nostra rete di filiali completamente computerizzate assicura che ogni cliente abbia a sua disposizione tutti i dettagli sulle migliaia di immobili contenuti nel nostro database. Una volta individuate le vostre richieste ed il budget a vostra disposizione, vi possiamo mostrare una selezione di immobili che potrebbero interessarvi.

Se vi trovate all’estero, è possibile visionare la selezione di immobili presenti sul sito web. La lista non è esaustiva e vi consigliamo di contattarci per ulteriori liste ed assistenza. Se lo desiderate, ci occuperemo di trovarvi una sistemazione a Malta o a Gozo per tutta la durata della permanenza ed organizzeremo una visita per visionare gli immobili selezionati.

Acquistare una proprietà immobiliare a Malta è semplice e sicuro. Una volta scelto l’immobile e stabiliti prezzo e condizioni, il venditore e l’acquirente firmano un accordo/convenium preliminare di vendita. Tale accordo vincola entrambe le parti ad acquistare/vendere la proprietà immobiliare nei termini e alle condizioni stabilite. La firma dell’atto finale, tuttavia, è soggetta alla prova di conformità e alla stesura di eventuali permessi di acquisto. Gli accordi e i contratti sono scritti in inglese.
Alla firma del contratto preliminare viene versata una cifra equivalente al 10% del prezzo in presenza dell’agente o del notaio come fiduciario. Questo deposito sarà versato a favore del venditore nel caso in cui l’acquirente non completi l’atto finale per motivi non riconosciuti dalla legge.

L’accordo è valido per tre mesi (termine previsto dalla legge) o come stabilito congiuntamente dalle parti. Nel periodo tra la firma del contratto preliminare e la firma dell’atto di vendita finale, il notaio incaricato dall’acquirente effettuerà le ricerche necessarie nell’immobile per accertarne la conformità, e, se necessario, invierà la richiesta di acquisto al Ministero delle Finanze.

Una volta ottenuto il permesso e quando le ricerche hanno confermato la conformità dell’immobile, il contratto finale di vendita può essere registrato, con l’atto di vendita redatto dal notaio dell’acquirente. Quando l’immobile viene ceduto all’acquirente con entrata in possesso immediata, il saldo del prezzo di vendita e della tassa di bollo più le spese legali viene pagato alla firma del contratto. (L’ 1% della tassa di bollo è pagabile alla firma del contratto preliminare).

SPESE CONNESSE

Spese connesse all’acquisto di un immobile:

Tassa sui documenti – 5%
Spese notarili – 1% (ca.)
Ricerca e registrazione – €475 (ca.)
Tassa al Ministero delle Finanze – €235

N.B. Le spese sopraindicate sono a carico dell’acquirente, mentre le spese d’intermediazione dovute all’agenzia immobiliare sono sostenute dal venditore.

CONDIZIONI PER L’AQUISTO D’IMMOBILI

A Malta le persone, che non sono residenti, possono acquistare immobili liberamente, però a condizione del rilascio di un permesso AIP, ove tale permesso sia necessario.
In questi casi, l’immobile dovrà rientrare in un dato valore minimo che cambia periodicamente e che adesso ammonta a €98.000 per appartamenti e villini e a €164.000 per ville, case di villaggio e altri immobili. Tali valori sono collegati a un indice e quindi possono essere soggetti a revisione annuale.

L’immobile acquistato deve essere utilizzato esclusivamente come residenza dal richiedente e dalla sua famiglia. Questa condizione non è più necessaria una volta che il richiedente ottenga il relativo permesso di affitto dell’immobile.

Presso tutte le banche di Malta sono disponibili servizi ipotecari per l’acquisto di beni da parte dei cittadini stranieri, soggetti allo stato giuridico. (Prestiti Bancari)

Condizioni per i cittadini dell’UE

Non sarà richiesto un permesso AIP ai cittadini dell’UE che:

  • Hanno soggiornato a Malta per almeno cinque anni consecutivi;
  • Intendono acquistare un immobile come residenza primaria;
  • Intendono acquistare un immobile a fini d’investimento;
  • Intendono avviare un’attività o una fornitura di servizi a Malta;
  • Stanno acquistando un immobile in un’Area Speciale Designata.
  • Qualora uno dei coniugi sia cittadino dell’Unione Europea e l’altro coniuge non lo sia, entrambi potranno ancora beneficiare dell’esenzione riportata cui sopra, a condizione che l’acquisto dell’immobile sia eseguito per diventare la loro residenza permanente a Malta. In questi casi, nel relativo contratto di acquisto, deve essere inserita una dichiarazione che esprima l’intenzione di acquisto dell’acquirente.

    I cittadini dell’UE che hanno soggiornato a Malta ininterrottamente per almeno 5 anni possono acquistare liberamente più di un immobile, senza la necessità di ottenere un permesso.

    Condizioni per i cittadini extracomunitari

    Anche i cittadini extracomunitari possono acquistare un immobile a Malta, a patto che ottengano il relativo permesso AIP. L’unica eccezione all’obbligo del permesso si applica se l’immobile è situato in un’Area Speciale Designata e in tal caso non saranno necessari permessi.

    I cittadini extracomunitari possono entrare in possesso di un solo immobile a Malta e Gozo (tranne che in aree speciali designate, dove si può acquistare più di un immobile). Una volta che tali richiedenti hanno acquistato un immobile a Malta e desiderano acquistarne un altro dopo aver venduto il primo, possono farlo previa autorizzazione da parte del Ministero delle Finanze. Normalmente le richieste di permessi per acquistare un altro immobile vengono considerate favorevolmente.

    L’autorizzazione sarà rilasciata a condizione che il primo immobile sia stato venduto.

    Oltre al fatto che non sono richiesti permessi, nel caso delle Aree Speciali Designate gli stranieri (UE e non UE) possono acquistare qualsiasi numero di unità.

    ACQUISIZIONE DA PARTE DI ASSOCIAZIONI DI PERSONE

    Un’associazione di persone, diversa da una partnership commerciale, con sede legale e operativa in un Paese Membro dell’Unione Europea, può acquistare liberamente un bene immobile che è richiesto per gli scopi per cui l’azienda è stata creata, a patto che l’azienda sia direttamente controllata da cittadini di un Paese Membro dell’Unione Europea che hanno risieduto a Malta per un periodo di cinque anni consecutivi.

    Una partnership commerciale con sede legale e operativa in uno dei Paesi Membri dell’Unione Europea (inclusa Malta) può liberamente acquistare una proprietà immobiliare necessaria allo scopo per cui l’azienda è stata creata, a patto che la partnership sia controllata per almeno il 75% del capitale da un individuo (o individui) cittadino di uno stato membro dell’Unione Europea e che ha risieduto a Malta per cinque anni consecutivi.

    Qualsiasi altra associazione di persone necessiterà di un permesso, che viene rilasciato solo se l’immobile è richiesto per un progetto industriale o turistico o come contributo allo sviluppo dell’economia maltese.

    Per ottenere un prestito per l’acquisto di immobili, è possibile avere delle agevolazioni da tutte le banche di Malta, soggetto a valutazione (Vedi Prestiti Bancari).

    MENU